Pignoletto Superiore
Vini

Pignoletto Superiore

Il vino bianco Pignoletto Superiore è uno dei tesori enologici dell’Emilia Romagna. Prodotto con uve Pignoletto, una varietà autoctona dell’area bolognese, questo vino ha un profilo di gusto unico, caratterizzato da una freschezza e una eleganza che lo rendono adatto ad accompagnare molti piatti.

Il Pignoletto Superiore viene prodotto in un’area specifica dell’Emilia Romagna, tra le province di Bologna e Modena. Qui, il clima temperato e le condizioni del terreno creano le condizioni ideali per la coltivazione delle uve Pignoletto, che vengono raccolte a mano durante il periodo di settembre.

Dopo la raccolta, le uve vengono lavorate con cura e attenzione. La fermentazione avviene in vasche di acciaio inox a temperatura controllata, per preservare al meglio le caratteristiche organolettiche del vino. Successivamente, il vino è sottoposto a un periodo di affinamento in bottiglia, per almeno sei mesi.

Il risultato è un vino dal colore giallo paglierino, con riflessi verdognoli. All’olfatto offre un bouquet di fiori bianchi e frutta esotica, con note di mandorle e vaniglia. Al palato, si presenta fresco e sapido, con un retrogusto agrumato e un pizzico di amaro.

Il Pignoletto Superiore è un vino versatile, che può essere abbinato a molti piatti, dalla pasta al pesto alla carne bianca, dal pesce alla griglia ai formaggi freschi. Grazie alla sua freschezza e acidità, è ideale anche come aperitivo o per accompagnare antipasti.

Il Pignoletto Superiore è un vino che sta guadagnando sempre più apprezzamento a livello internazionale, grazie alla sua qualità e alla sua capacità di soddisfare i palati più esigenti. Se vi trovate in Emilia Romagna, non perdetevi l’occasione di assaggiare questo pregiato vino bianco.